Offresi bebè con la faccia di Brad, forse

brad-pitt.jpgChissà la faccia di Jennifer Aniston, quando ha letto la notiziona che in una Banca del Seme Californiana si smerciano, tra gli altri, spermatozoi appartenenti ai sosia di Brad Pitt. Le sue turbe di single quarantenne con l’orologio biologico impazzito sono finite. Perché da oggi anche lei potrà avere il suo bel figlio in provetta, che non sfigurerà accanto a Shiloh Nouvel e ai gemelli. Dalla clinica ci assicurano che la somiglianza paterna alla star preferita è garantita da un pool di esperti e non da un ottuso computer, anche se ci tengono a ricordare che non si tratta di scienza esatta. Dunque se il piccolo Aniston presentasse qualche difettuccio rispetto all’originale, la Banca non accetta reclami: l’eugenetica non è ancora di questo mondo!

Offresi bebè con la faccia di Brad, forseultima modifica: 2009-10-15T17:20:32+00:00da polla21
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento